Excite

Crisi finaziaria, la Roma nel panico

La crisi finanziaria che ha coinvolto il gruppo Unicredit rischia di trascinare con sè anche la Roma, l'indiscrezione arriva dal quotidiano Repubblica. Negli ultimi giorni si sarebbero infatti intensificati i contatti tra i collaboratori di Profumo e Rosella Sensi, con Unicredit che avrebbe chiesto il rientro dal credito di 130 milioni entro la fine del 2008, cifra attualmente non disponibile enlle casse giallorosse. "La Sensi" ha ammesso un rappresentante di italpetroli "ha chiesto una proroga fino al 30 marzo", ma la risposta della banca è stata un "no" secco.

Leggi le ultimissime sulla crisi Unicredit

A questo punto lo spazio di manovra per il club giallorosso è ridotto. L'ipotesi cessione, saltata in estate dopo l'interessamento del magnate ungherese Soros, potrebbe tornare di moda, mentre non si esclude un aumento di capitale che consentirebbe l'ingresso di un nuovo socio. La Tamoil, intanto sarebbe pronta ad avanzare un'offerta di acquisto.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017