Excite

Criscito ad un passo dallo Zenit: 18 milioni per Preziosi

Quando ormai sembrava che la sua stagione fosse orientata a concludersi con la maglia del Genoa, Domenico Criscito è molto vicino a chiudere l'accordo con lo Zenit di San Pietroburgo che avrebbe messo sul piatto i 18 milioni di euro richiesti dal presidente rossoblu Preziosi.

A gennaio la società ligure fu irremovibile nel rifiutare le offerte arrivate per il giovane difensore classe '86 già nel giro della Nazionale Italiana di Cesare Prandelli. L'esterno sinistro ex Juventus approderebbe dunque nello Zenit di Spalletti a marzo considerando che le liste in Russia chiudono il 15 di questo mese. La promessa di lasciarlo fino all'estate a disposizione di Ballardini non sarebbe dunque mantenuta con 18 milioni di motivi buoni per cedere alla corte della società russa.

Una cifra importante che permetterebbe a Preziosi di investire molto nel mercato estivo puntando nel presente sul rilancio di Luca Antonelli, terzino sinistro arrivato dal Parma con tante belle speranze di crescere ulteriormente. Domenico Criscito, arrivato al Genoa nel mercato invernale del 2008, è stato poi riscattato dalla Juventus nel giugno del 2010 per circa 6 milioni di euro pagabili in tre rate.

Dopo aver rifiutato la corte di Milan e Inter, Preziosi accetterebbe quella dello Zenit solo per una questione economica dunque con l'esterno sinistro che andrebbe da subito a far parte della rosa a disposizione del tecnico italiano Spalletti. Un rinforzo importante per l'allenatore ex Roma che invece ha lasciato partire per tornare in Italia Alessandro Rosina, accasatosi poi al Cesena di Ficcadenti. 'Se lo vendo a gennaio mi mangio un cactus' furono le parole di Preziosi pronunciate due mesi fa. Essendo ora marzo non dovrà sicuramente mangiare nulla di così problematico ma sarà senza dubbio contento di realizzare un'altra importante plusvalenza, l'ennesima della sua gestione.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020