Excite

Coppa America 2011: dramma Argentina, Uruguay avanti

  • Foto:
  • ©LaPresse

Nonostante fosse la nazionale ospitante, nonostante la squadra fosse considerata da molti come la migliore l'Argentina del ct Batista esce ai quarti di finale dopo aver già deluso ampiamente durante il girone eliminatorio. Due pareggi e una vittoria contro il modesto Costa Rica non potevano certamente soddisfare il pubblico di casa che si aspettava una squadra sicuramente migliore.

Non è bastato un reparto offensivo di primissimo livello mondiale, non sono bastati dunque Messi, Aguero, Tevez, Higuain, Pastore, Di Maria e Diego Milito (praticamente inutilizzato dal ct argentino). Un fallimento totale che ha visto in campo l'ombra del Messi due volte pallone d'oro e protagonista assoluto con il Barcellona. Nei quarti di finale contro l'Uruguay una buona prestazione della 'Pulce' non ha però permesso alla compagine di Batista di superare la formazione di Tabarez che si portava in vantaggio dopo pochi minuti di gioco grazie alla rete del centrocampista del Bologna Diego Perez. La rete al 18' del primo tempo del centravanti del Real Madrid Gonzalo Higuain riapriva però i conti considerando poi il cartellino rosso sventolato proprio a Perez con l'Uruguay costretto in dieci per buona parte della gara. Batista cercava forze fresche con l'ingresso di Pastore prima e di Tevez poi ma il rosso sventolato a Mascherano metteva nei guai l'offesiva Argentina costretta a riorganizzarsi in modo diverso per la ristabilita parità numerica.

Nei supplementari meglio sicuramente l'Argentina vicina in più occasioni alla rete qualificazione con Lionel Messi fermato proprio prima di calciare a botta sicura e con Higuain al quale soltanto il palo negava la gioia della doppietta. La lotteria dei calci di rigore premiava però l'Uruguay grazie alla parata del neo portiere del Galatasaray Muslera che fermava il penalty di Carlos Tevez. La rete decisiva messa a segno da Caceres portava dunque l'Uruguay in semifinale dove andrà ad affrontare mercoledì notte il Perù, altra sorpresa di questa manifestazione che, grazie al 2-0 conquistato ai supplementari contro la favorita Colombia, è entrato di diritto tra le prime 4 della Coppa America 2011.

Ecco il tabellino completo di Argentina-Uruguay:

ARGENTINA-URUGUAY 5-6 d.c.r.

ARGENTINA (4-2-3-1): Romero; Zabaleta, Burdisso, Milito, Zanetti; Mascherano, Gago (7′ pts Biglia); Di Maria (28′ st Pastore), Messi, Aguero (38′st Tevez); Higuain. A disp.: Carrizo, Andujar, Garay, Cambiasso, Pareja, Rojo, Banega, Lavezzi, Milito. All.: Batista.
URUGUAY (4-4-2): Muslera; Maxi Pereira, Lugano, Victorino (20′pt Scotti), Caceres; Perez; Rios (5’sts Gargano), Gonzalez, Pereira (5’sts Eguren); Forlan, Suarez. A disp.: Castillo, Silva, Godin, Coates, Rodriguez, Abreu, Lodeiro, Hernandez, Cavani. All.Tabarez.
ARBITRO: Amarilla.
MARCATORI: 5′pt Perez (U), 18′pt Higuain (A).
SEQUENZA RIGORI: Messi (A) gol, Forlan (U) gol; Burdisso (A) gol, Suarez (U) gol; Tevez (A) parato, Scotti (U) gol; Pastore (A) gol, Gargano (U) gol; Higuain (A) gol, Caceres (U) gol.
AMMONITI: Zabaleta, Burdisso, Milito, Gago, Tevez (A); Caceres, Gonzalez (U).
ESPULSI: 38′pt Perez (U); 42’st Mascherano (A).

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017