Excite

Conte si presenta alla Juve: 'Ritorno a casa per vincere'

Dopo l'annuncio ufficiale, è arrivata la prima conferenza stampa da nuovo allenatore della Juventus di Antonio Conte: 'Ringrazio il direttore, ringrazio la proprietà per la scelta. Per me è un ritorno a casa dopo 7 anni. Lo faccio da allenatore, una cosa che ho sempre sognato. Mi ero prefissato di farlo quando ho cominciato la mia carriera di allenatore. Vogliamo iniziare un nuovo ciclo. Allenare una grande squadra come la Juventus è un motivo di soddisfazione. Vincere subito? Chi ha tempo non aspetti tempo. Io penso di essere integralista sui principi di gioco. I numeri vanno e vengono, ci sono delle idee di gioco che mi hanno accompagnato sempre e continueranno a farlo'.

Il tecnico bianconero non ha dubbi sui suoi obiettivi: 'Dobbiamo tornare ad essere protagonisti per la società e per i tifosi che lo meritano. Pirlo e Marchisio? Sono due grandi giocatori, due centrocampisti che corrono, che hanno piede, che sono contento di avere a disposizione. Hanno l'identikit dei calciatori da Juve. Io sono stato chiamato al momento giusto e ho accettato con grande piacere. Io personalmente non ho sentito nessun giocatore perchè oggi ho firmato il contratto e c'è stata l'ufficializzazione. Del Piero e Buffon devono rappresentare per me un valore aggiunto sotto tutti i punti di vista. Sanno cosa significa vincere. Mi aspetto che non sbaglino nulla sotto ogni punto di vista'.

Si passa a parlare di mercato con Antonio Conte che resta sul vago senza fare nomi specifici: 'Io penso che la cosa migliore sia spendere nella giusta maniera e farlo nel migliore dei modi. L'importante è avere le idee chiare. La mia squadra deve avere il pallone, ci sono stati principi a cui sono fedele e caro. Non mi piace che la squadra corra troppo indietro, non mi sbottono più di tanto però per avere delle idee personali. La Juve viene da un campionato non felicissimo, c'è una base importante e conto sulla voglia di rivalsa'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017