Excite

Conte, il caso Marchisio e l'intervista alla Rai: la domanda non piace, lui se ne va - VIDEO

  • Twitter

di Raffaele Natali

Non si placa la polemica seguita all'infortunio capitato a Marchisio, nell'ultimo allenamento della Nazionale in vista della sfida contro la Bulgaria. Il centrocampista della Juventus era stato sottoposto ad accertamenti da parte dei radiologi di Firenze, che ne avevano riscontrato la lesione del crociato del ginocchio destro. Dopo il ritorno a Torino, in modo assolutamente clamoroso, il mediano juventino è stato sottoposto a nuovi esami, che hanno scongiurato il grave infortunio: per lui uno stop di 10 giorni e un ritorno in campo per la decisiva gara dei quarti di finale di Champions League contro il Monaco.

Nulla di grave dunque. Peccato che nella giornata di venerdì il polverone fosse già stato sollevato: il tutto era partito da alcune dichiarazioni di John Elkann, il quale aveva fatto cenno ad 'allenamenti troppo intensi' in Nazionale, con una frecciatina che ha colpito direttamente l'ex allenatore bianconero. Conte non ha digerito l'uscita. Nel pomeriggio è arrivata la replica del coach azzurro: "Elkann non mi diceva certe cose quando ero sulla panchina della Juventus".

Poche ore dopo la controreplica di Elkann ha sancito la rottura definitiva tra Conte e la dirigenza bianconera: "Deve decidere se vuole fare l'allenatore o il selezionatore". Uno strappo che ora sembra davvero difficile da ricucire, soprattutto vista la reazione che lo stesso tecnico ha avuto di fronte alle telecamere della Rai, durante la trasmissione Dribbling: alle domande del giornalista Bruno Gentili, il mistero azzurro risponde in maniera monosillabica, regalando anche una stoccatina alla città che tanto lo ha amato fino a qualche mese fa ("Che accoglienza mi aspetto a Torino? L'abbraccio di mia figlia"). L'apice del nervosismo di Conte arriva dopo l'ennesima domanda sulla vicenda Marchisio:"L'assenza di Marchisio peserà più per la Nazionale o per la Juventus?". Il tecnico non resiste e abbandona la trasmissione.

Guarda il video dell'incredibile intervista a Conte

Ora il futuro di Antonio Conte in Nazionale è in dubbio: per lui potrebbero addirittura arrivare clamorose dimissioni a soli 7 mesi dall'incarico ricevuto. A conferma la poca tranquillità dell'ex juventino, sono arrivate le dichiarazioni del medico Castellacci, anch'egli coinvolto nel caso Marchisio: "Ho incontrato a lungo Conte, non è sereno: tutte queste cose sui social e lui si sente vilipeso per responsabilità che non ci sono. La Figc è con lui".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017