Excite

Consigli Fantacalcio, quindicesima giornata serie A: formazione con giocatori da schierare e quelli da evitare

  • Getty Images

Si avvicina il quindicesimo turno di Serie A e per tutti i fantallenatori è momento di scelte. Spesso semplici, altre volte dolorose, mai banali e sopratutto, non sempre azzeccate. Come tutte le settimane è comunque il momento di decidere chi mandare in campo tra gli 11 titolari e chi, invece, spedire in panchina seppur tra mille dubbi e incertezze. Tutto questo in un weekend ricco di sfida bellissime e dai pronostici tutt'altro che semplici.

Palermo- Sassuolo: sarà la sfida del Barbera ad aprire il 15esimo turno sabato alle 18. Di fronte due squadre in salute reduci da buoni risultati e con tanti giovani di belle speranze da mettere in mostra. Dybala è straordinario in questo periodo, Vazquez torna dopo la squalifica e vuole incidere ancora. Zaza è reduce dalla splendida prestazione di Roma condita da una doppietta preziosa, con Berardi squalificato Di Francesco spolvera Floro Flores. Sansone è pronto a sfruttare gli spazi. Partita da gol.

Lazio- Atalanta: Entrambe reduci da un successo dopo un periodo negativo, cercano sabato sera delle conferme. Biancocelesti senza Candreva e Braafheid, con Radu e Biglia in forte dubbio. Djordjevic in settimana ha chiesto consiglio sull'esultanza ai tifosi, già domani sera vorrebbe mostrarla. Per Colantuono, invece, Denis non è più intoccabile e Bianchi lo insidia. Gomez e Moralez hanno dimostrato di poter sempre inventare qualcosa.

Juventus qualificata agli ottavi di Champions League: tutto sul sorteggio

Juventus- Sampdoria: martedì sera i bianconeri hanno raggiunto gli ottavi di Champions League, domenica alle 12.30 vorranno continuare a volare anche in campionato. Tevez vuole tornare al gol, Morata scalpita per avere la sua chance. Il consiglio è di metterlo. Di fronte la banda Mihajlovic. Giovani, carini, ma con la voglia di far bene. La Samp si presenta col solito tridente pesante. Nonostante l'impegno difficile, quei tre là davanti sono da mettere sempre ormai.

Genoa-Roma: se i giallorossi sono una squadra che punta a vincere, questa è l'occasione di provarlo. Fuori dalla Champions mercoledì sera, a Marassi è il momento giusto per dimostrare il proprio carattere. Il Genoa corre, lotta e segna con tutti. Antonelli è una mina vagante per il campo, ma è la dimostrazione di questa teoria. Capace di cavare bonus da ogni situazione. Un Matri ritrovato e Perin finalmente sbocciato completano il prato fiorito di Gasperini. Tra i giallorossi, ancora qualche incertezza per Garcia. Nel dubbio, trattandosi di giocatori forti, un buon fantallenatore deve capire il momento della squadra e sperare in una reazione di orgoglio da parte dei calciatori in rosa: lì davanti nella Roma possono segnare tutti.

La classifica di Serie A: lotta scudetto affare tra Juventus e Roma

Parma- Cagliari: Partita difficile da leggere. Dando uno sguardo alla classifica dovrebbe essere la cautela a prevalere, conoscendo Zeman probabilmente finirà in un modo impensato e spettacolare. Tutto ciò nonostante i valori tecnici in campo siano davvero di basso livello in questo momento. Il Parma si affida a Cassano e Palladino per provare a ripartire. Il Cagliari dovrà fare a meno di Ibarbo per squalifica. Qualcuno potrebbe segnare, chi sarà è difficile dirlo. Farias sembra sicuramente quello più pronto, ma probabilmente a settembre in pochi hanno puntato su di lui.

Udinese- Verona: sfida tra bomber di vecchia data che non accennano a fermarsi. Parlando di Toni- Di Natale un fantallenatore non pensa a nessuna canzoncina natalizia, ma soltanto a due giocatori che chiunque vorrebbe sempre nella propria formazione. La sfida del Friuli, però, sarà speciale anche per Nico Lopez, coniglio nel cappello di Mandorlini che sta facendo le fortune di quelli che hanno puntato su di lui ad inizio stagione. Sempre meglio anche Widmer nell'Udinese con prestazioni più che positive condite da qualche assist che non guasta mai.

Italiane in Europa League, tutte qualificate ai sedicesimi di finale: scopri i sorteggi

Cesena- Fiorentina: Difficile parlare in chiave fantacalcistica del Cesena. In una squadra dove i malus sono quasi sempre più dei bonus ed in cui sembra mancare qualità, diventa complesso dare consigli su chi schierare. Ammesso che abbiate comprato giocatori del Cesena ad inizio anno,il miglior suggerimento è proprio quello di evitarli, a maggior ragione dopo l'esonero di Bisoli e l'arrivo di Di Carlo e l'incertezza sull'11 titolare e sul sistema di gioco. Fronte viola, Gomez avrà tutto il peso dell'attacco sulle spalle vista la squalifica di Cuadrado e l'infortunio di Babacar. Una bella prova del 9 per il bomber tedesco chiamato a segnare e trascinare i suoi.

Milan- Napoli: Due squadre che sembrano legare, in modo quasi viscerale, i propri risultati a dei singoli. Il Milan di Inzaghi dà sempre di più l'impressione di essere dipendente da Menez e dalle sue giornate di grazia. Il Napoli, invece, troppo spesso appare sperduto quando in campo manca Higuain. Alla base dell'instabilità ci sono due difese troppo distratte per risultare credibili. Nel centro del campo due reparti con evidenti carenze di qualità. Davanti, però, tutte le armi per fare male. E allora, dentro le punte alla ricerca del bonus, fuori tutto il resto per evitare il rischio votacci.

Empoli- Torino: E' la partita del lunedì alle 19, un orario scomodo e piuttosto sgradito agli appassionati. Sulle formazioni permangono dubbi, sulle scelte da fare al fantacalcio no. Rugani e Maccarone sono i due uomini in più di una squadra che gioca bene, segna e diverte. Quagliarella e Darmian le certezze di Ventura. Amauri vuole sbloccarsi in campionato, se lo avete merita una chance. Chi, invece, probabilmente non avete è Bruno Peres. Ecco, il consiglio è di prenderlo a gennaio.

Chievo- Inter: Ce la farà alla fine Mancini a vincere la prima sulla panchina dell'Inter? Contro un Chievo reduce da 8 punti nelle ultime 4 partite pronostico e sensazioni sono comunque favorevoli ai nerazzurri. Anche qui le formazioni sono ancora troppo incerte, sulla carta però chi ha Palacio non può far altro che metterlo nella speranza che si sblocchi (anche perchè peggio di quanto fatto finora è difficile farlo). Icardi è una sicurezza e Osvaldo può far bene anche entrando dalla panchina. Nel Chievo la rapidità di Paloschi potrà dar fastidio.

Il gol di Maggiorini in Cagliari- Chievo 0-2: guarda il gol più bello della 14esima giornata di Serie A 2014-2015

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019