Excite

Condannato Ivan 'il Terribile': 3 anni e 3 mesi di carcere

Il giudice ha deciso: Ivan Bogdanov meglio noto come Ivan 'il Terribile' è stato condannato a 3 anni e 3 mesi di carcere in seguito ai duri scontri che ci furono in occasione della sfida tra Italia e Serbia sospesa lo scorso 12 ottobre allo stadio 'Ferraris' di Genova. Confermate le pene anche per gli altri tre ultrà serbi: tre anni per Nicola Klicovic, 2 anni e 8 mesi per Daniel Janjic e 2 anni e 6 mesi per Srdan Jovetic.

Il VIDEO dell'arresto di Ivan Bogdanov

L'udienza a porte chiuse si è svolta davanti al giudice per le udienze preliminari e ha portato alla condanna dopo aver analizzato i reati contestati: danneggiamento aggravato, resistenza aggravata a pubblico ufficiale oltre ad aver inneggiato alla violenza durante Italia-Serbia. Dura la critica del legale degli ultrà serbi che contesta la condanna: 'Non fossero stati serbi, sarebbero già usciti. Sono in carcere da quel giorno, da più di cinque mesi, e mostrano un comportamento ineccepibile. Diciamoci la verità: abbiamo visto fatti peggiori, ma tutti sono stati scarcerati poco tempo dopo'.

La FOTOGALLERY degli scontri a Marassi per Italia-Serbia

Probabilmente però il legale di Ivan Bogdanov e degli altri tre ultrà serbi ricorda meno bene come i suoi 4 assistiti con Ivan 'il Terribile' in testa abbiano scatenato paura e terrore sugli spalti e in campo dove i calciatori si trovavano in uno stato di grande ansia con l'arbitro scozzese Thomson costretto ad interrompere la gara. Italia-Serbia non si è più potuta giocare, mentre Genova, intorno allo stadio, ha assistito ad una vera e propria guerriglia con il capo ultrà Bogdanov che alla fine decidette di arrendersi. Le immagini e i video degli scontri non si dimenticano facilmente e ora che la sentenza è uscita l'unico pensiero da parte di molti italiani può essere sintetizzato in un 'giustizia è fatta'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019