Excite

Chievo-Milan apre la 32° di serie A: le partite!

  • Infophoto

Chievo-Milan è l'anticipo della 32° giornata di serie A (turno infrasettimanale), in programma alle ore 20.45 di stasera.

Stasera, il Milan scenderà in campo, privo di ben 11 giocatori: 8 infortunati (Van Bommel, Thiago Silva, Inzaghi, Strasser, Roma, Flamini, Pato e Mesbah) e 3 squalificati (Ambrosini, Bonera e Aquilani).
In porta andrà Abbiati, mentre in difesa vedremo Abate, Nesta, Mexes e Antonini. A centrocampo, ci sarannno Emanuelson, Muntari e Nocerino. Poco più avanti, Boateng sarà di supporto a Ibrahimovic e Maxi Lopez.

Anche il Chievo scenderà in campo, privo di 8 infortunati.

Queste le probabili formazioni di stasera:

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Dainelli, Frey; Luciano, Rigoni, Bradley; Thereau; Paloschi, Pellissier.
(A disposizione: Puggioni, Cesar, Hetemaj, Vacek, Sammarco, Cruzado, Grandolfo).

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Nesta, Mexes, Zambrotta; Nocerino, Seedorf, Muntari; Emanuelson; Ibrahimovic, Robinho.
(A disposizione: Amelia, Yepes, Gattuso, Flamini, El Shaarawy, Cassano, Maxi Lopez).

La capolista Juventus giocherà domani sera alle 20.45. Ospiterà la Lazio, 3° solitaria in calssifica e rinfrancata dalla vittoria contro il Napoli.
La concentrazione in casa bianconera è totale! Mancano appena 7 partite e i bianconeri non vogliono mollare la presa alla testa della classifica, conquistata donmencia scorsa con una vittoria convincente contro il Palermo e la contemporanea sconfitta del Milan, castigato da Amauri (nella foto, il gol).

Conte nicchia e non pronuncia mai la parola scudetto: "Affrontiamo la terza in classifica. La Lazio da anni è ai vertici della serie A, frutto di un ottimo lavoro. Sarà un gara dura, spigolosa, ci vorrà la miglior Juve per vincere. Anche noi abbiamo un obiettivo fondamentale: vincere domani ci darebbe la garanzia del secondo posto e dell'accesso diretto all'Europa. La società a inizio stagione mi aveva chiesto di provare a rientrare in Champions, arrivavamo da due settimi posti. Siamo ben più avanti di ogni più ottimistica previsione".

Nel frattempo, da Napoli, alla vigilia di Napoli- Atalanta, mister Mazzarri che ha mal digerito la sconfitta di Roma, tuona: "A Roma la nostra è stata un'ottima prestazione, purtroppo ci sono stati errori individuali che ci hanno condannato. È un momento in cui ci va tutto storto, anche con la Lazio è andata così. Ci si è messo anche l'arbitro, che ha commesso tre errori che tutti hanno visto. Il gruppo è molto unito, e si vede in campo, i ragazzi sono motivati, dispiaciuti per il k.o. dell'Olimpico e hanno voglia di rifarsi".
E a proposito del suo futuro, dichiara: "A Napoli l'asticella si alza in continuazione senza motivo. Sapevamo che la Champions ci avrebbe portato via tante energie, abbiamo giocatori che non sono abituati a pressioni di questo genere, ed è forse l'eliminazione che ci ha condizionato un po'. Comunque noi non abbiamo mai parlato di terzo posto, non abbiamo mai avuto questa pretesa. Ribadisco che questa è una stagione di crescita. Il mio futuro? Ho un contratto fino al 2013 e voglio rispettarlo"

Altra partita di grande interesse sarà Roma-Udinese, con Luis Enrique che ribadisce l'unità con la squadra giallorossa: "Basta chiedermi se lascio: andrò via solo quando la squadra non mi seguirà più. Lavoro per il bene della squadra, a volte sbaglio. ma lasciate stare i ragazzi: questi giovani sono il futuro della Roma. Nessuna lite nello spogliatoio e nessuna tensione con la dirigenza".

Calendario partite della 32° di serie A(turno infrasettimanale)

10/4
Chievo-Milan
11/4
Catania-Lecce
Fiorentina-Palermo
Genoa-Cesena
Inter-Siena
Juventus-Lazio
Napoli-Atalanta
Roma-Udinese
12/4
Bologna-Cagliari

Classifica
Juventus 65 - Milan 64– Lazio 54 – Udinese 51 – Napoli 48 – Roma 47 – Inter 45 - Catania 43 - Chievo 42 - Palermo 39 – Siena 39 - Cagliari 38 - Atalanta 37 - Bologna 37 - Fiorentina 36 - Parma 35 - Genoa 35 - Lecce 31- Novara 25 - Cesena 20

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017