Excite

Chelsea, il "favore" di Hiddink

Guus Hiddink è il nuovo allenatore del Chelsea. Il tecnico olandese guiderà fino a fine stagione i blues, gudagnando 2 milioni di euro, " Ma " tiene a precisare l'allenatore " ho firmato il contratto solo per fare un favore ad Abramovich ".

Per Hiddink si tratta di un impiego part time: " Non lascerò il mio incarico di ct della Russia, questo è fuori discussione ", chiarisce Hiddink. " Quando ho assunto l'incarico, ho cominciato un progetto a lungo termine: non mi piace lasciare le missioni a metà ". Quello del doppio impiego è una strada già percorsa dall'olandese, ai tempi del Psv Eindhoven, quando era anche il ct dell'Australia.

"S e mi avesse chiamato un altro club avrei detto subito di no ", aggiunge " ma con il Chelsea è diverso. Con Abramovich mi lega un rapporto di stima e amicizia, per questo ho accettato subito. Non sarà un problema allenare insieme Russia e Chelsea ".

Hiddink traghetterà la squadra londinese fino al termine della stagione, poi si riaprirà un nuovo toto-allenatore. Tra i favoriti c'è già Carlo Ancelotti, conferme arrivano direttamente dallo staff rossonero: " Ancelotti potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi Chelsea, nel caso in cui la panchina dei Blues fosse libera a luglio ", ha spiegato alla "Gazzetta dello Sport", Umberto Gandini, direttore organizzativo del Milan.

Intanto, emergono retroscena sulla tribolata stagione di Scolari. L'ex allenatore del Chelsea stava per dimettersi già due volte. La prima, dopo il pareggio contro il Southend in FA Cup e la seconda dopo la disfatta contro il Manchester United, ma la società aveva preferito trattenerlo, non avendo alternative pronte. " Anche se vincessimo 5-0 " aveva poi confidato Felipao al suo staff poco prima della parita contro l'Hull City " Sarei licenziato ". Secondo indiscrezioni, buona parte dello spogliatoio Chelsea, tra cui Peter Cech, Michael Ballack e Didier Drogba, ha remato contro il tecnico brasiliano.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017