Excite

Champions, l'Inter vince 3-2 a Mosca: decisivo Zarate

  • LaPresse

I problemi difensivi restano, la sofferenza continua fino al 90° è nel dna dell'Inter e del tifoso interista ma la realtà dei fatti dice: Cska Mosca-Inter 2-3. Seconda vittoria consecutiva della nuova gestione Ranieri che, arrivato a metà della scorsa settimana, è riuscito prima a vincere a Bologna nell'esordio in campionato e poi a conquistare tre punti vitali in casa del Cska Mosca riscattando così il ko interno del primo turno europeo.

Una vera e propria sterzata da parte della compagine nerazzurra che quest'oggi presentava un 4-3-1-2 con l'argentino Alvarez alle spalle del tandem d'attacco Milito-Pazzini considerata l'impossibilità di schierare Diego Forlan in Champions fino all'inizio del 2012. Nerazzurri che passano dopo pochi minuti in vantaggio grazie al secondo gol in tre giorni per il brasiliano Lucio che sigla dunque la rete dell'1-0. L'Inter dimostra di stare bene in campo e riesce a raddoppiare al 22' con Giampaolo Pazzini (anche per lui 2 gol in 2 gare con Ranieri) che insacca a porta vuota un tiro cross proveniente da Nagatomo.

A tempo già scaduto nel primo tempo arriva direttamente su calcio di punizione (non impeccabile nella circostanza il portiere nerazzurro Julio Cesar) la rete dell'1-2 che riapre il match con Dzagoev. Nel secondo tempo i russi attaccano spingendo sull'acceleratore e trovano la rete del pari con l'uomo più atteso Vagner Love che salta facilmente Lucio rimasto immobile e con il destro batte Julio Cesar per il 2-2. L'Inter però, esattamente come successo a Bologna, non si abbatte e trova un minuto più tardi il gol vittoria grazie alla prima rete con la maglia dell'Inter di Mauro Zarate che di sinistro regala tre punti importantissimi in chiave qualificazione rimettendo di fatto la squadra nerazzurra in carreggiata in un girone dove ancora tutto può accadere e ogni punto potrebbe essere quello decisivo.

Ecco il tabellino del match:

CSKA MOSCA-INTER 2-3

CSKA MOSCA (4-1-4-1): Gabulov; Nababkin, V. Berezutski, Ignashevich, A. Berezutski; Aldonin; Oliseh, Dzagoev, Vagner Love, Mamaev (68' Tosic); Doumbia. A disp.: 1 Chepchugov, 2 Semberas, 19 Cauna, 25 Rahimic, 48 Popov, 59 Fedetov. All.: Slutsky.
INTER (4-3-1-2): Julio Cesar; Nagatomo, Lucio, Samuel, Chivu (91' Crisetig); Zanetti, Cambiasso, Obi; Alvarez (83' Jonathan); Pazzini (48' Zarate), Milito. A disp.: 12 Castellazzi, 16 Caldirola, 29 Coutinho, 94 Romanò. All.: Ranieri.
ARBITRO: Thomson (Scozia).
MARCATORI: 6' Lucio, 22' Pazzini, 47' Dzagoev, 76' Vagner Love, 77' Zarate.
AMMONITI: Obi, Cambiasso (I).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020