Excite

Champions League, Milan-Tottenham: Ibra vuole tornare al gol

Grande appuntamento questa sera alle 20,45 a San Siro con il Milan, capolista della Serie A, che affronterà nell'andata degli ottavi di Champions League il Tottenham di Redknapp. Sfida molto importante con il ritorno in programma in Inghilterra il 9 marzo.

Lunga la lista degli indisponibili per i rossoneri che dovranno fare a meno di Pirlo, Ambrosini, Bonera, Boateng, Inzaghi e Zambrotta anche se non è da meno quella del Tottenham che in primis dovrà fare a meno del temibilissimo Gareth Bale: oltre all'esterno sinistro mancheranno questa sera Kaboul, King e Huddlestone. Una sfida molto delicata per entrambe le squadre che cercheranno di darsi battaglia per avvicinarsi alla qualificazione ai quarti.

Concentrato e attendo il tecnico dei rossoneri Massimiliano Allegri che ha dichiarato: 'L'obiettivo è continuare il nostro cammino, non dovremo sbagliare nulla. Sarà importante non prendere gol. Tottenham? E' una squadra organizzata, con singoli molto forti. Sarà difficile. Pato? Devo decidere se giocare con due o tre punte, bisogna vedere come andrà il match. L'assenza di Bale? Il Tottenhan nelle ultime gare ha fatto bene anche senza di lui - ha spiegato l'allenatore rossonero - . E' una squadra intensa, molto organizzata, con un buon collettivo e singoli tecnicamente molto validi. Noi abbiamo, oltre agli infortunati, giocatori arrivati a gennaio che non possono giocare in Champions come Van Bommel ed Emanuelson'.

Pronto e carico per la grande sfida l'attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic che non segna da tre partite e ancora non ha vinto la Champions League: 'E' un grosso vantaggio avere gente d'esperienza, nel Milan giocano molti calciatori che hanno vinto la Champions - chiarisce Ibra - Ma il Tottenham è una squadra che sta crescendo molto, con degli ottimi elementi. Io cerco sempre di fare gol ma anche di aiutare la squadra, l'importante è vincere. Se ci sono io dietro questa vittoria, sarei contento, ma l'importante è vincere. Domani dovremo stare molto attenti, senza rischiare di prendere gol. Dobbiamo fare gioco come nelle ultime partite, mi dispiace non ci sia gente come Van Bommel e Cassano. Il mio futuro in Inghilterra? Non lo so, non si può mai dire. Il mio futuro l'ho visto nel Milan quando ho scelto di venire qui e non al City dove sarei potuto andare, ora sono contento di essere qui, penso a questi quattro anni con il Milan, poi si vedrà'.

Ecco le probabili formazioni di Milan-Tottenham (ore 20,45):

MILAN-TOTTENHAM

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Yepes, Antonini; Gattuso, Thiago Silva, Flamini; Robinho; Ibrahimovic, Pato.All.: Allegri. A disp.: Amelia, Legrottaglie, Oddo, Sokratis, Jankulovski, Merkel, Seedorf.
TOTTENHAM (4-4-2): Gomes; Corluka, Gallas, Dawson, Assou-Ekotto; Lennon, Palacios, Pienaar, Kranjcar; Van der Vaart, Pavlyuchenko.All.: Redknapp. A disp.: Cudicini, Hutton, Woodgate, Modric, Sandro, Crouch, Defoe.
ARBITRO: Stephane Lannoy (Francia).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019