Excite

Champions: Juve ok con Del Piero, beffa Fiorentina

Mai come stavolta nella testa di Prandelli imperverserà il solito dilemma del 'bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno'. Probabilmente se prima del match gli avessero pronosticato un 2-2 come risultato finale, il tecnico di Orzinuovi avrebbe incassato con un sorriso. Ma, alla luce di quanto visto nel primo tempo e del doppio vantaggio maturato grazie alle reti di Gilardino, l'allenatore viola starà sicuramente masticando amaro.

I suoi ragazzi, complice l'inesperienza, hanno forse tirato i remi in barca in anticipo, prestando il fianco alla furia del Lione, che ha riacciuffato il risultato grazie a Piquionne e Benzema. Farà molto discutere il primo gol, segnato dai padroni di casa con Zauri a terra infortunato. Pensando all'etichetta di imbroglioni appiccicataci addosso dai transalpini proprio alla vigilia di questo match, ci viene da ridere a sentire Benzema che giura di non aver visto Zauri a terra, a mezzo metro da lui!

Capitolo Juve: la squadra di Ranieri ha mostrato ancora una volta di saper soffrire per poi colpire al momento giusto. Contro l'Udinese ci aveva pensato Amauri, oggi capitan Del Piero ha tirato fuori dal cilindro una splendida punizione, anche se il portiere ospite non è parso esente da colpe, soprattutto nel mancato posizionamento della barriera.

Guarda le foto di Juve-Zenit

Se non fosse stato per la 'lealtà' dei francesi, forse staremmo a commentare una doppia vittoria per le italiane. Ma ormai è andata così ed è inutile recriminare troppo, altrimenti ci accuseranno anche di vittimismo.

Juventus 1-0 Zenit
Fiorentina 2-2 Lione

 [in collaborazione con Calciomercato.it, foto LaPresse]

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017