Excite

Matri non basta: la Juve pareggia 2-2 a Cesena

Un pareggio che sa molto di beffa per la Juventus di Delneri che non riesce a tornare alla vittoria nonostante sia riuscita ad andare sul 2-0 grazie alla doppietta messa a segno da Alessandro Matri. Un penalty trasformato da Jimenez e la rete a 10' dal termine di Marco Parolo regalano al Cesena un punto d'oro che le permette con una gara in più di salire a 29 lunghezze in classifica a +1 dal Lecce: la squadra di Ficcadenti sarebbe ora salva.

Il tecnico bianconero Luigi Delneri nonostante le grandi difficoltà incontrate anche contro il Cesena si complimenta con i suoi per la prestazione offerta: 'La squadra ha giocato una buona partita. Tutti i 90' li ha fatto bene, un'ora abbiamo in dieci uomini. Ho visto una squadra spigliata con diverse occasioni da rete importanti. Difficoltà difensive? La squadra ha lavorato bene, con giocatori di qualità. Nel secondo tempo abbiamo sofferto e abbiamo cercato di riprendere la partita. Abbiamo subito gol, su rigore, la gara poi è andata sul pareggio e potevamo anche portare a casa tre punti. Con Bologna e Lecce è mancata attenzione, ora andiamo avanti per la nostra strada. La Juventus questa sera ha fatto bene su un campo difficile, abbiamo fatto bene. Il 3-2 ci poteva anche starci, con un pizzico di convinzione in più potevamo segnare la terza rete. La mancata espulsione di Buffon e il cartellino rosso a Motta? Il portiere stava uscendo su Parolo, l'ammonizione di Motta è corretta, forse non c'era il primo cartellino giallo per il nostro giocatore'.

Soddisfatto a fine gara il tecnico del Cesena Massimo Ficcadenti che, se non fosse stato per la prestazione superlativa di Buffon, avrebbe anche potuto festeggiare la 3° vittoria consecutiva: 'Una volta sul 2-1 e con la Juve in dieci la partita è cambiata visto come si era messa all'inizio sotto di due gol. Poi, però, abbiamo fatto una buona rimonta, giocando con la testa giusta, non abbiamo avuto un calo di tensione e siamo andati sul 2-1. È stato bravo Buffon, in almeno due-tre occasioni ha salvato il risultato poi è arrivato il gol di Parolo, ma all'inizio la partita è stata in salita, perchè la Juventus ha dimostrato di essere squadra forte, nonostante la posizione in classifica'.

Ecco il tabellino del match:

CESENA-JUVENTUS 2-2

CESENA (4-3-2-1): Antonioli; Santon (34'st Ceccarelli), Pellegrino, Von Bergen, Lauro; Caserta (7'st Malonga), Colucci, Parolo; Jimenez, Giaccherini (28'st Rosina); Bogdani. All.: Ficcadenti. A disp.: Calderoni, Benalouane, Piangerelli, Appiah.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Motta, Bonucci, Chiellini, Traorè; Krasic (1'st Grygera), Aquilani, Marchisio, Pepe; Del Piero (22'st Martinez), Matri (32'st Iaquinta). All.: Delneri. A disp.: Storari, Sorensen, Buchel, Spinazzola. All. Del Neri.
ARBITRO: Bergonzi di Genova.
MARCATORI: 19'pt, 35'pt Matri (J), 41'pt (rig.) Jimenez (C), 35'st Parolo (C).
ESPULSO: 43'pt Motta (J) per doppia ammonizione.
AMMONITI: Jimenez (C), Buffon (J), Bonucci (J), Lauro (C), Aquilani (J).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018