Excite

Cassano, scuse a Stramaccioni: 40.000 euro di multa. Ci sarà contro il Tottenham

  • Getty Images

Antonio Cassano pentito e pronto a pagare la maxi multa che la società gli infliggerà (si parla di 40mila euro) dopo la lite scoppiata alla Pinetina al termine dell'allenamento di venerdì con il tecnico Andrea Stramaccioni.

Il talento di Bari vecchia ha vissuto un weekend particolare: escluso dalla trasferta di Catania, si è allenato sia sabato che domenica mattina all'interno del centro tecnico di Appiano Gentile, per poi accogliere i compagni alla ripresa. "Voglio scusarmi per quel che è successo", le sue parole. Un pentimento giudicato sincero dalla società e dal tecnico, pronto a convocarlo per il match di Europa League contro il Tottenham

Già nel tardo pomeriggio di venerdì, subito dopo il fattaccio, e sabato mattina, Cassano aveva avuto modo di chiarire la vicenda con Stramaccioni. Antonio, insomma, ha capito di aver sbagliato e di essersi ancora una volta lasciato andare ad un comportamento oltre le righe, incontrando, però, il perdono del presidente Massimo Moratti: "Non ero presente, non so dire cosa sia successo. Ma vedo che tendono tutti a minimizzare. Lui è un campione, gli artisti sono un po' speciali, va capito".

Andrea Stramaccioni è ritornato sull'argomento prendendosela con la talpa che ha spifferato ai giornalisti quanto accaduto all'interno dello spogliatoio. Tutto nato da una battuta lanciata da Cassano alla fine dell'allenamento "Ecco, Mourinho ha fischiato la fine", una frase che ha scatenato un violento battibecco con il tecnico, degenerato in una zuffa che avrebbe visto il team manager Ivan Ramiro Cordoba dividere i due contendenti.

"Lo spogliatoio è sacro" ha dichiarato Stramaccioni "quanto avviene lì deve restare segreto. Se la lite fosse scoppiata all'esterno, sul campo di allenamento, avrei capito la fuga di notizie, ma così no, quel che succede nello spogliatoio sono cavoli nostri e nessuno si deve permettere di spifferare quanto accade al suo interno. Chi è stata la gola profonda? Senz'altro non uno dei calciatori...".

Mentre Edoardo Garrone, presidente della Sampdoria, esclude un ritorno in blucerchiato, c'è chi metaforicamente invita Antonio a rialzarsi. E' la dolce metà, Carolina Marcialis che ieri ha twittato un: "Se cadi 7 volte, rialzati 8 volte...".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019