Excite

Cassano, rescissione consensuale del contratto con il Parma: ora diventa obiettivo di calciomercato

  • Twitter

di Raffaele Natali

Antonio Cassano non è più un giocatore del Parma. La notizia destinata a sconvolgere gli scenari del calciomercato arriva in serata ed è la stessa società ducale a renderla nota. Questo il comunicato:

"Parma Fc comunica di aver raggiunto in data odierna l’accordo per la risoluzione consensuale anticipata del contratto per le prestazioni sportive del calciatore Antonio Cassano".

Una news che era nell'aria dopo quello che era accaduto negli ultimi giorni: alla vigilia della decisiva sfida con il Cesena, Cassano aveva fatto richiesta ufficiale alla società per sollecitare il pagamento degli arretrati. Il club non aveva affatto gradito e nel comunicato di risposta aveva manifestato il proprio dispiacere per la mossa del fantasista barese, definita inutile.

In realtà la frattura sembrava rientrata: Cassano era stato convocato da Donadoni e aveva disputato la seconda frazione della sciagurata sfida con il Cesena, quella che di fatto ha sancito con un girone di anticipo la retrocessione dei ducali in serie B.

I tatuaggi più folli del mondo del calcio

Tutte le migliori giocate di Cassano nel 2014

Ora per il il talentino di Bari vecchia si aprono scenari interessanti di calciomercato: lui vorrebbe la Sampdoria che però ha già colmato il proprio deficit offensivo con gli acquisti di Muriel ed Eto'o. E allora l'ipotesi suggestiva è quella di un clamoroso ritorno al Bari: la società biancorossa milita in serie B, ma la voglia di tornare a casa potrebbe prevalere sulla ghiotta chance di strappare un contratto economicamente molto vantaggioso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017