Excite

Cassano-ictus: "Operazione al cuore, tra 6 mesi in campo"

  • LaPresse

Cassano e l'ictus ischemico: giorni di paura per gli appassionati di calcio e tutti gli ammiratori del simpatico attaccante del Milan, oggi finalmente il primo bollettino ufficiale.

Ripercorriamo i fatti. La festa in aereo dopo la vittoria con la Roma, poi quello che non t'aspetti: Antonio inizia ad accusare problemi alla vista e difficoltà nel parlare. Il team medico del Milan capisce subito che qualcosa non va e Cassano viene ricoverato al Policlinico di Milano. Poi, ufficialmente, nessuna notizia. Cresce l'apprensione di tutti (come quella di Maradona, che gli scrive una lettera) per un silenzio non certo tranquillizzante.

Le foto di Antonio Cassano e la moglie Carolina Marcialis

A rompere il silenzio un'agenzia dell'Ansa, che parla di ictus ischemico. Aumenta la paura, poi piccoli segnali di serenità dallo staff milanista per capire che la situazione non è gravissima. Ma tutti attendevano il comunicato ufficiale sulle reali condizioni di Fantantonio, arrivato poco dopo le 13.

Il comunicato ufficiale parla di "sofferenza cerebrale su base ischemica" e della causa "identificata nella presenza di un forame ovale pervio cardiaco interatriale". Nel comunicato si ringraziano i medici del Policlinico che, grazie alle terapie instaurate tempestivamente, hanno permesso un miglioramento delle condizioni cliniche che ora sono definite "buone". Per Antonio ora "un piccolo intervento di cardiologia interventistica (chiusura del forame ovale)" e poi la fase di riabilitazione.

Galliani ha aggiunto che l'operazione al cuore avverrà nei prossimi giorni e ha dato le informazioni che i tifosi aspettavano: Cassano tornerà in campo. Quando? "I medici dicono che avrà bisogno di alcuni mesi, non tanto per guarire ma per seguire la prassi. Presumibilmente fra 4, 5 o 6 mesi Cassano dovrebbe sicuramente riavere l'idoneità per giocare". Gli Europei 2012 iniziano tra 7 mesi...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017