Excite

Caso Sandri, le reazioni del Web

A due anni dall'uccisione di Gabriele Sandri, ieri è stata emessa la sentenza a carico dell'agente Luigi Spaccarotella condannato a sei anni di reclusione per omicidio colposo con l'aggravante della previsione del fatto.

La rabbia dei tifosi in aula, guarda il video

Ripercorri il caso Sandri

Le foto di Gabriele Sandri

Il pm Giuseppe Ledda aveva chiesto la condanna a 14 anni per omicidio volontario con dolo eventuale e dunque, alla lettura della sentenza, le reazioni sono state le più disparate.

Se gli amici di "Gabbo" hanno reagito inveendo contro i giudici e contro la polizia e la famiglia ha pensato ad una manifestazione di piazza che preceda la richiesta dell'appello, anche su Internet la mobilitazione è totale.

Simone Spiga sul suo blog definisce una "vergogna" quanto accaduto e la stessa cosa fa Ilpiccielitaliano che si chiede anche "se Spaccarotella vorrà dire alla madre di Sandri che anche "lui dormirà sonni tranquilli, diversamente da altri"".

Su Facebook si moltiplicano i commenti di chi proprio non riesce a comprendere la sentenza e, sui profili nati dopo la morte del tifoso laziale, si legge di chi vorrebbe distruggere tutto e di chi invece invita alla calma.

Per ora comunque la Rete sembra aver deciso di tacere in attesa di nuovi sviluppi e non è escluso che si stia decidendo di organizzarsi per dar vita ad una forma di protesta che coinvolga quanti credono che la sentenza per l'uccisione di Gabriele Sandri sia ingiusta.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019