Excite

Cannavaro: "L'Italia? Non mi manca"

“Né nostalgia, né voglia di tornare”. Il pensiero di Fabio Cannavaro, espresso in un’intervista rilasciata al settimanale Vanity Fair, è chiaro. “Ho fatto una scelta della quale non mi pento. Sono in un grande club”. Una decisione che per i tifosi juventini rappresentò un tradimento, ma che il difensore giustifica così: “Quando ho accettato il Real Madrid avevo 32 anni, non potevo permettermi di non giocare al massimo livello gli ultimi anni della mia carriera”.

Non solo calcio. Cannavaro si è lasciato andare anche a considerazione sull’attuale situazione che sta vivendo Napoli: “Non è bello vedere i telegiornali e sentir parlare di Napoli coperta da cumuli di immondizia. Purtroppo c’è gente che pensa che Napoli sia solo Camorra e Monnezza, invece ci sono tante persone oneste”.

Sul ritorno nel club che lo ha cresciuto, Fabio frena: “Non credo che il Napoli dopo mio fratello Paolo acquisti anche me, non credo che possa permettersi di investire tanto e per di più su un calciatore che ha quasi 35 anni. Ritornerò a Napoli, ho comprato casa a Posillipo, ma difficilmente indosserò di nuovo la casacca azzurra”.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017