Excite

Calcioscommesse, lo scandalo si allarga: Lotito indagato e sede Federcalcio perquisita

  • Getty Images
Claudio Lotito risulta indagato nell'ambito dell'inchiesta 'Dirty Soccer', che sta cercando di fare luce sul nuovo scandalo calcioscomesse in Italia. Nella giornata di oggi, mercoledì 10 giugno, inoltre è stata perquisita la sede della Federcalcio per l'acquisizione di documenti che potrebbero essere funzionali alle indagini.

Leggi i nomi di chi è già coinvolto nell'inchiesta sul calcioscomesse

Contro il presidente della Lazio l'ipotesi di reato è quella di tentata estorsione. La vicenda è relativa alle famose intercettazioni in cui Lotito parlava con il direttore generale dell'Ischia, Pino Iodice, e diceva che squadre come "Carpi e Frosinone" non dovevano essere promosse in serie A. Il destino ha voluto che proprio quelle due compagini siano approdate nella massima categoria. In quel caso il numero uno della società capitolina ha respinto al mittente le accuse. Ma i magistrati vogliono verificare la legittimità dell'operato di Lotito per comprendere il suo effettivo ruolo nel sistema calcistico italiano.

Il video sull'intercettazione della conversazione di Lotito con Iodice

Tuttavia, gli inquirenti si stanno concentrando anche sull'aspetto più rilevante dell'inchiesta: l'erogazione di finanziamenti alle società di calcio. Gli sviluppi hanno portato all'allargamento delle partite messe sotto la lente di ingrandimento: nel registro degli indagati sono finite altre 5 persone, ma soprattutto sono stati sollevati dubbi su Savona-Teramo, sfida decisiva di Lega Pro che ha decretato la promozione in serie B degli abruzzesi. Un fatto che preoccupa ulteriormente: gli illeciti finiscono per interessare match importanti e non solo quelli 'ininfluenti'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017