Excite

Calcioscommesse, comincia il processo sportivo

Inizia oggi a Roma il processo sportivo al nuovo scandalo calcioscommesse. Sul banco degli imputati salgono 18 società (2 di serie A, 3 di B, 11 di Lega Pro e 2 della Lega Dilettanti) e 26 tesserati.

Nei giorni scorsi, uno dei principali imputati, il portiere Marco Paoloni, ha rilasciato un'intervista in cui ha dichiarato l'estranietà alle accuse che gli sono state contestate: 'Io non ho mai venduto partite', ha dichiarato l'ex calciatore di Benevento e Cremonese 'La mia immagine è stata infangata e voglio che al termine di questo processo sia completamente riabilitata'.

Sulla vicenda di Cremonese-Paganese del 14 novembre scorso ( un ansiolitico somministrato di nascosto nell'intervallo ai compagnni) Paoloni è stato altrettanto perentorio: 'Ma quale ansiolitico, non riesco a distinguere una aspirina da un qualsiasi altro tipo di medicina, come avrei potuto fare un qualcosa del genere?'.

IL PROCESSO - La Commissione Disciplinare è composta da Sergio Artico (presidente), Claudio Franchini (vice presidente), Amedeo Cittarella, Luca Giraldi e Gianfranco Tobia. Questa mattina assenti Bettarini, Bressan, Buffone, Doni, Gervasoni (ma è in arrivo), Gibellini, Manfredini, Paoloni, Parlato (in arrivo), Quadrini, Santoni, Saverino, Signori, Tuccella, Veltroni (in arrivo) e Zaccanti. Presenti Bellavista, Ciriello, Deoma, Fabbri, Furlan, Micolucci, Rossi, Sommese e Tisci. Per l'Atalanta è presente anche il presidente Antonio Percassi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020