Excite

Calciomercato Roma, De Rossi: "In azzurro gioco più tranquillo che in giallorosso"

  • Getty Images

Daniele De Rossi è reduce da una stagione da Dottor Jeckyll e Mr.Hide. Con la maglia della Roma si è visto un calciatore che è solo il lontano parente del centrocampista che solo un’estate fa ha attirato offerte superiori ai trenta milioni di euro da parte delle grandi squadre del calcio europeo. Con la maglia dell’Italia, invece, si è visto il Daniele De Rossi che tutti conosciamo.

Cesare Prandelli lo considera uno dei cardini della sua nazionale. Nelle ultime esibizioni il centrocampista giallorosso è stato l’unico dell’undici base a non arrivare dalle fila di Juventus e Milan. Un segno di stima e di valore da parte del commissario tecnico azzurro. Dal Brasile De Rossi ha comunque voluto dire la sua sul nuovo allenatore della Roma e sulla possibilità di lasciare quella che è stata, fino ad oggi, l’unica squadra della sua vita calcistica.

De Rossi è stato molto chiaro su questo suo rendimento altalenante, “Il fatto di dover sempre dimostrare, di dover sempre negare accuse folli o dicerie becere, diciamo che quello è un po’ più grave secondo me. Quando vengo in Europa, in Nazionale, sono considerato non dico una stella, ma un giocatore molto importante e quando vado a Roma invece devi stare sempre attento a come ti muovi, a quello che dici, perché ti vengono attaccante delle pecette vergognose… Io penso che chi calunnia è peggio di chi fa la spia”.

La Roma, però, ha fatto capire che in caso di un’offerta interessante sarebbe disposta a far partire il suo “Capitan Futuro”. E’ difficile che si arrivi alle cifre di un anno fa, ma è possibile che con i soldi ricavati dalla cessione di De Rossi si possa lanciare l’ultimo assalto a Nainggolan e Paulinho. Sul brasiliano sembra in dirittura d’arrivo l’Inter di Mazzarri mentre per il centrocampista del Cagliari è ancora tutto da decidere.

Intanto De Rossi chiude con un parallelo che farà venire i brividi freddi a più di un tifoso della Roma. Il centrocampista, parlando di Rudi Garcia ha dichiarato, “Mi ricorda vagamente, anche se ho sentito solo due parole, Luis Enrique, quindi per me parte col piede giusto, perché per me rimane sempre il numero uno”.

Guarda un video dedicato a Daniele De Rossi

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019