Excite

Calcio da ridere

Il calcio è capace di regalare divertimento non soltanto sul rettangolo verde grazie alle giocate di alcuni suoi interpreti, così ecco che da Terni e Stoccarda arrivano due simpatiche storie che aiutano a scherzare su un mondo che molto spesso viene preso troppo sul serio.

“Oshadogan? Pensavo si fosse dato al golf” Aveva dichiarato l’allenatore della Ternana Giorgini.
Così il calciatore dei rossoverdi, da tempo fuori rosa, ha pensato bene di presentarsi al campo di allenamento in perfetta tenuta da golfista con tanto di mazze al seguito, il difensore è stato poi “invitato” ad allontanarsi dallo staff tecnico rossoverde.

Punito Oshadogan, ma non è andata meglio ad un suo collega, l’attaccante nigeriano dei Kickers di Stoccarda, serie C tedesca, Christian Okpala che è stato sospeso a tempo indeterminato dalla propria società per aver colpito con un pugno al volto un compagno di squadra, Sasha Benda.
La ragione? Al quanto singolare: "Benda mi ha provocato, continuando a emettere flatulenze in mia presenza", ha dichiarato Okpala al quotidiano tedesco Bild. “Benda mi perseguita con i suoi rumorosi peti sin dall’anno scorso -ha aggiunto Okpala- quando giocavamo insieme all'Augsburg, anche lì la storia si ripeteva in continuazione e proprio per questo motivo Benda è stato anche multato di 250 euro”.

Dopo l’ultimo “attacco” Okpala non ci ha visto più…"E’ incredibile. Gli ho più volte detto di smettere impestare l’aria a colpi di peti. Lui non ne ha voluto sapere ed ho reagito in modo violento, ma ero esasperato”. Come se tutto questo non bastasse, l’attaccante nigeriano si sente ora vittima di un complotto organizzato proprio dai Kickers, un modo più unico che raro per mettere alla porta un calciatore: “Ho la netta sensazione che la società voglia liberarsi di me, forse perché guadagno troppo”.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2016