Excite

Brasile-Corea del Nord, Dunga si nasconde

La stampa brasiliana non piace a Dunga, sentimento ricambiato in maniera totale. Proprio per questo l'esordio sudafricano della verdeoro, contro la Corea del Nord, assume già contorni delicati.

Le mancate convocazioni di Pato, Ronaldinho, Adriano e Neymar, gli allenamenti a porte chiuse hanno ulteriormente deteriorato il rapporto tra ct e cronisti. 'Ho deciso di non aprire al pubblico e ai giornalisti i nostri allenamenti per trovare concetrazione' ha spiegato Dunga.

'Questa squadra è accusata di mancanza di fantasia' dichiara il ct brasiliano 'da quando sono seduto sulla panchina della nazionale abbiamo fatto oltre 100 gol, subendone 30. Cosa chiedete di più?' Guai a parlare di Brasile italianizzato 'Più che altro sono alcune squadre italiane, tipo l'Inter, ad essersi brasilianizzate'.

SOCRATES - L'ex centrocampista della Fiorentina, che una volta elesse Che Guevara e Fidel Castro a sui idoli, la butta in politica. 'Dunga viene dalla parte più a sud del paese, è un gaucho, un reazionario' spiega Socrates, ospite a Londra del Brazil Festival 'Perciò ha preferito puntare su un gruppo burocratico, conservatore, costruendo una squadra con poca creatività e che per questo avrà dei problemi'.

COREA DEL NORD - Se lo augura la Corea del Nord, la nazionale asiatica ha già vinto sul Brasile, quanto almeno a squadra più blindata: Vietato seguirla, si rischia l'arresto. 'Partiamo sfavoriti e lo sappiamo' spiega il ct Kim 'Ma faremo del nostro meglio, non baderemosolo a difenderci'. In patria, la gara andràin onda in diretta, ma solo se la squadra avràottenuto un buon risultato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021