Excite

Brasile: spari con mitra per festeggiare un gol. Mondiali 2014 al via con l'incubo violenza, video

  • You Tube

Per il Brasile non è un bel momento. Ci sono grossi problemi per quanto riguarda gli stadi che dovranno ospitare il Mondiale da qui a poche settimane. Ci sono problemi per le strutture che dovranno ospitare le Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016, al punto che il CIO sta pensando di togliere l'assegnazione al Brasile e ripetere le Olimpiadi a Londra. Le immagini, amatoriali, che arrivano da un piccolo campetto di periferia non fanno altro che avvalorare la tesi che i brasiliani col calcio hanno grossi problemi.

Il campetto è molto simile a quelli di alcune società dilettantistiche italiane. Un calciatore della squadra del Clube Vila Alianca, che veste la stessa maglia della nazionale brasiliana, sta per calciare un rigore. Il tiro, non irresistibile, va in rete e scatena l'esultanza dei tifosi presenti, il Vila Alianca vince per 2-1. Fin qui tutto normale, peccato che uno dei tifosi abbia tirato fuori un mitra ed abbia cominciato a sparare in aria. La scena, surreale ed agghiacciante, è andata avanti per oltre mezzo minuto senza che nessuno la trovasse quantomeno strana.

I mitra sono delle armi da guerra e non sono facili da trovare anche in Brasile dove la violenza ha da tempo raggiunto il livello di guardia, soprattutto in alcune zone del paese. Il Clube Vila Alianca è sostanzialmente di proprietà di un presunto narcotrafficante. Evidentemente la tifoseria ha un doppio lavoro, tifoso e scagnozzo del cartello. Secondo Al Jazeera a sparare i colpi in aria sarebbe stato "Padrinho" uno dei capi della favela di Vila Alianca e del traffico di stupefacenti.

I Mondiali 2014 saranno un test fondamentale per il governo brasiliano che si troverà a gestire tifoserie provenienti da tutto il mondo. Tifosi che vorranno visitare il paese oltre che prendere parte all'evento sportivo. In questo contesto generale si andranno ad inserire le proteste popolari per le spese dovute al Mondiale ed i disservizi degli impianti sportivi. Una bomba ad alto potenziale che rischia di esplodere tra le mani degli organizzatori. La kermesse sudamericana non va a cominciare a sotto i migliori auspici. Incrociamo le dita.

Guarda il video dell'esultanza a mano armata

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019