Excite

Blackout della Rai a Torino, salta la partita dell'Italia

Le difficoltà degli abbonati Rai continuano ad aumentare. Il Mondiale in Sudafrica è diventato un evento d'elite per la tv generalista, che manda in onda solo una partita al giorno e quella dell'Italia. Il digitale terrestre invece di moltiplicare l'offerta mediatica l'ha dimezzata.

La news sulla partita Italia - Nuova Zelanda

Le foto del pareggio tra Italia e Nuova Zelanda

Gli abbonati hanno già evidenziato questa mancanza e vi hanno aggiunto una protesta rabbiosa scoppiata nel pomeriggio durante la partita Italia – Nuova Zelanda. A Torino, un blackout della Rai ha interrotto la visione del secondo tempo dell'incontro di calcio, proprio alla fine dei primi 45 minuti di gioco, quando gli azzurri erano sotto di un gol. Nessun torinese ha potuto vedere il secondo pareggio della nazionale.

In un comunicato stampa la Rai ha fatto sapere: 'Alle ore 17.20 un violento sbalzo di tensione elettrica sulla rete del gestore nazionale che alimenta l’ impianto principale Rai del Piemonte occidentale (Torino - Eremo) ha provocato lo spegnimento completo di tutti gli apparati trasmittenti Rai con la conseguente impossibilità a trasmettere alcun segnale radiotelevisivo'.

'Le squadre di emergenza di Rai Way sono intervenute immediatamente sul posto e stanno tentando di ripristinare i servizi. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 18.15'. Marco Mazzocchi, si è scusato nel dopo partita, ma online la protesta era già iniziata.

Su Facebook e Twitter il coro è stato unanime: 'Niente più canone', nessun ha intenzione di pagarlo. 'I soldi pubblici andrebbero spesi in un modo migliore', ribadiscono con forza. Molti si sono riversati online proprio per seguire il match, ma anche la connessione non ha funzionato. Per i torinesi la delusione è stata doppia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020