Excite

Rosi al 95' sbanca Bari: Roma ancora in corsa Champions

In modo molto simile rispetto a quanto successo contro l'Udinese, la Roma di Montella riesce nell'impresa diventata quasi impossibile di battere 3-2 il Bari e continuare la propria corsa verso il 4° posto che ora dista soltanto un punto visto che la formazione giallorossa aggancia l'Udinese a 59 punti con la Lazio che sarà impegnata domani sera contro la Juventus.

Una partita molto combattuta con un Bari volenteroso ed organizzato che non ha mai mollato vendendo cara la pelle ed onorando fino all'ultimo istante la propria gara. Si mette subito male per la Roma con il calcio di rigore fischiato per fallo di mano di Juan che viene realizzato da Bentivoglio al 25'. La Roma però non si demoralizza e pareggia al 30' con una splendida trasformazione di destro su calcio di punizione di Francesco Totti su cui Gillet rimane immobile.

Il Bari continua ad attaccare, la difesa giallorossa fa acqua e la formazione pugliese passa nuovamente in vantaggio al 42' con la rete siglata da Huseklepp che trafigge Doni per il nuovo vantaggio della compagine di Mutti. Si va al riposo e nel secondo tempo Montella cerca di dare la scossa ai suoi con l'ingresso di Borriello in luogo di uno spento Menez. La Roma si innervosisce e De Rossi compie un'enorme ingenuità reagendo su Bentivoglio e rifilando una chiara gomitata sul volto del centrocampista del Bari: rosso diretto per il mediano giallorosso che non è nuovo ad interventi di questo genere e subirà probabilmente una pesante squalifica.

La Roma in 10 gioca forse anche meglio con l'ingresso di Taddei al posto di Vucinic e riapre la gara pareggiando al 12' della ripresa con un rigore trasformato magistralmente da capitan Totti. La formazione giallorossa cerca a tutti i costi la vittoria ma il Bari non molla e sfiora il 3-2 prima con un palo colpito da una sfortunata deviazione di Juan nella propria porta e poi con una traversa clamorosa di Ghezzal. Al 34' la grande occasione per la formazione di Montella: secondo calcio di rigore per la Roma con espulsione di Glik ma il destro di Totti si stampa sul palo. La Roma ormai non difende più e al 95' trova la rete insperata dopo il rosso diretto anche a Perrotta grazie al neoentrato Rosi che sfrutta a dovere un cross di Riise battendo Gillet per il definitivo 3-2. La Roma sale quindi al 5° posto agganciando l'Udinese a quota 59 con la Lazio che si trova ora a 60 punti in attesa del posticipo di domani sera contro la Juventus all'Olimpico di Roma.

Ecco il tabellino del match:

BARI-ROMA 2-3

BARI (4-3-2-1): Gillet; A. Masiello, Glik, Belmonte, Parisi; Kopunek, Donati (28'st Ghezzal), Gazzi; Bentivoglio, Huseklepp (37'st Rossi); Romero (28'st Alvarez). All.: Mutti. A disp.: Padelli, Codrea, Raggi.
ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti (42'st Rosi), N. Burdisso, Juan, Riise; De Rossi, Pizarro; Menez (1'st Borriello), Perrotta, Vucinic (8'st Taddei); Totti. All.: Montella. A disp.: Lobont, Castellini, Brighi, Simplicio.
ARBITRO: Russo di Nola.
MARCATORI: 25'pt rig. Bentivoglio (B), 30'pt Totti (R), 42'pt Huseklepp (B), 12'st rig. Totti (R), 50'st Rosi (R).
ESPULSI: 3'st De Rossi (R), per gioco violento; 33' st Glik (B) per fallo da ultimo uomo; 47' st Perrotta (R), per gioco violento.
AMMONITI: Parisi, Romero, Masiello (B), Rosi (R).
NOTE: 34'st Totti ha calciato sul palo un calcio di rigore.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017