Excite

Real Madrid, si cambia: Perez punta Ancelotti

Come già fatto anche in Italia, Josè Mourinho è riuscito in pochi mesi ad attirarsi tante antipatie da parte di tifosi, giornalisti e dirigenti spagnoli. Il suo modo di fare può piacere o non piacere ma sicuramente continua sempre a far parlare di sè. Gli indizi che portano ad un Mourinho-bis all'Inter cominciano a crescere mentre per la panchina del Real Madrid le attenzioni sembrano essersi concentrate su Carlo Ancelotti.

Il tecnico del Chelsea ha ormai deteriorato il suo rapporto con il patron russo Abramovich dopo la deludente stagione della squadra inglese che, nonostante gli onerosi acquisti del mercato invernale con la maxi-operazione Torres, si concluderà probabilmente con 'zero tituli'. Un termine coniato dal tecnico portoghese Mourinho che dopo l'1-1 contro il Barcellona ha praticamente detto addio alle residue speranze di riaprire la corsa alla Liga che con ogni probabilità sarà nuovamente conquistata dal Barcellona di Guardiola.

Diverso il discorso per quanto riguarda la Champions League dove il Real Madrid affronterà nel sentitissimo derby spagnolo il Barcellona nella semifinale che porterà poi direttamente alla finalissima del 28 maggio 2011. Il presidente delle Merengues Perez sembra essersi stancato dello stile di Mourinho e ha puntato Ancelotti come successore nella prossima stagione del tecnico portoghese. L'ex allenatore del Milan ritroverebbe al Real il brasiliano Kakà che proprio sotto la sua guida conquistò il Pallone d'Oro e attirò l'attenzione mediatica di tutto il mondo.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018