Excite

Adriano spericolato

Altro che vita spericolata. Adriano, secondo quanto riportato dal giornale brasiliano "Isto é", è andato addirittura oltre, muovendosi, nei tre giorni della sua "scomparsa", a Rio de Janeiro, tra amicizie pericolose, birra a fiumi, party e donne.

L'ex Imperatore è stato nella favela Morro da Chatuba, nella zona Nord di Rio de Janeiro, dove è nato e cresciuto. Qui, in casa degli zii, Adriano ha trascorso la notte di mercoledì 1 aprile, l'unica in cui ha dormito. Poi, verso le 9.30 del 2 aprile, è sceso in strada, a bere birra con i suoi vecchi amici, molti dei quali diventati pericolosi narcotrafficanti. Un rituale che si è ripetuto nei giorni di venerdì e sabato, quando l'attaccante, "assolutamente contrario all'uso di stupefacenti" riferisce il giornale, è stato visto in compagnia di una bella mora. Domenica 5 aprile, Adriano ha ricevuto la visita della madre, Dona Rosilda, che lo ha convinto a lasciare la favela e a tornare a casa sua, nella Barra da Tijuca, sempre nella metropoli carioca.

Secondo l'agente del calciatore, Gilmar Rinaldi, Adriano sta bene ed è pronto per giocare. "E' a Rio" ha spiegato Rinaldi,giunto a Milano, in un'intervista rilasciata ai microfoni di Sky tg24 "e aspetta di sapere qualcosa su questa riunione che avrò con i dirigenti dell'Inter. Sono sicuro che tornerà a giocare, ma adesso ha bisogno di riflettere e riposare".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017