Excite

Addio a "saponetta" Mattolini

Si è spento nella serata di ieri,al termine di una lunga malattia, Massimo Mattolini, ex portiere di Fiorentina e Napoli. Mattolini, conosciuto con il nomignolo di "saponetta", era da tempo in dialisi e aveva subito anche un trapioanto di reni.

Cresciuto nelle giovanili viola, aveva esordito in serie A nel '74 con la maglia della Fiorentina con cui ha conquistato una Coppa Italia e una Coppa di Lega italo-inglese. Nel corso della sua carriera ha militato anche nel Perugia, nel Napoli, nel Catanzaro, nel Foggia, nel Padova e nella Sambenedettese.

Con Massimo Mattolini se ne va il quinto ex Fiorentina degli anni '70. Prima di lui, erano morti Bruno Beatrice (leucemia), Nello Saltutti (infarto), Ugo Ferrante (tumore alle tonsille) e Giuseppe Longoni (in seguito ad una vasculopatia).

Mattolini aveva più volte sospettato che i suoi problemi di salute fossero dovuti ad un abuso di farmaci presi durante la carriera di calciatore. Per questo il suo nome era finito nell'inchiesta fiorentina coordinata dal pm Luigi Bocciolini che ha cercato un collegamento tra la lunga serie di morti sospette e l'uso di raggi Roengten, e farmaci come il Micoren, un cardiotonico, e il Cortex, utile ad aumentare la massa muscolare.

"Ero andato a trovarlo 4 giorni fa, le sue condizioni erano critiche" ha raccontato l'ex capitano della Fiorentina Giancarlo Antognoni che è stato suo compagno di squadra "C'è chi ha accostato i suoi problemi di salute a quelli accusati da altri ex viola, di sicuro si era ammalato terminata la carriera". I funerali si terranno oggi alle 15 a Pontassieve,centro alle porte di Firenze.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020