Excite

29/5/1985, la strage dell' Heysel

Trentanove morti, sirene, disperazione, urla. E in mezzo una partita di calcio. 25 anni fa il football scrisse una delle sue pagine più nere a Bruxelles, stadio Heysel, liddove la Juventus conquistò la sua prima, quanto tragica, coppa dei campioni battendo il Liverpool.

LA TRAGEDIA - Un'ora prima della partita, centinaia di 'hooligans' inglesi si spostano dai settori 'X' e 'Y' verso lo 'Z', spazio 'neutro', ma tuttavia occupato per la stragrande maggioranza da tifosi bianconeri, cercando lo scontro, senza che la polizia belga intervenisse. A quel punto, migliaia di persone, in fuga da quella furia teppista, prova a trovare riparo correndo verso una possibile via d'uscita. Nella calca, che provoca il crollo di un muro, perdono la vita 39 persone, 32 italiani, 4 belgi, 2 francesi e 1 irlandese. 370 sono i feriti.

LA PARTITA - In un'epoca in cui i telefonini erano ancora lontani dal veder luce, allo stadio in pochi si resero conto della reale gravità di quanto successo. Questo il ricordo dell'allora presidente bianconero Giampiero Boniperti, affidato ad un'intervista rilasciata a 'La Stampa' 'La Juventus non voleva giocare, il Liverpool nemmeno. Ci dissero però di disputare comunque la partita per evitare che dall'inferno si passasse all'apocalisse. Chi era dall'altra parte dello stadio non poteva percepire l'entità del dramma, se non fossimo scesi in campo, la notizia della tragedia sarebbe venuta fuori. Quello stadio era vecchio. Non si sarebbe dovuto giocare lì. I biglietti vennero venduti in maniera promiscua, famiglie vicino a teppisti'.

LA VITTORIA - Molti criticarono l'esultanza smodata da parte juventina per quella vittoria. Boniperti: 'Troppo facile parlare da fuori. Ai calciatori tenemmo nascosta la strage, altrimenti non sarebbero scesi in campo. Ero in confusione totale. La mattina dopo fu uno choc andare in ospedale e trovare tutte quelle bare in fila. Tremendo, non è possibile crepare per una partita di calcio'.

LA LEZIONE - In Inghilterra, quella strage fece da preludio a quella di Sheffield, allo stadio Hillsborough, in cui persero la vita 95 persone. Da lì, Autorità e club hanno lavorato in un solo senso. Abolire la violenza dal calcio, attraverso stadi di proprietà, certezza della pena, guerra sistematica agli hooligans.

LA COMMEMORAZIONE - Alle 10 di stamane, nel cortile della sede della Juventus in corso Galileo Ferraris 32, c'è stata la commemorazione delle vittime della tragedia. Presenti John Elkann, Michel Platini, Giampiero Boniperti, Franzo Grande Stevens, il direttore generale del Liverpool Christian Purslow, Jean-Claude Blanc e il CdA, Giuseppe Marotta, Roberto Bettega, istituzioni sportive e politiche, una rappresentanza della squadra di allora con Bonini, Brio, Briaschi, Cabrini, Tacconi e Vignola. Alessandro Del Piero, Mariella Scirea, Giovanni Cobolli Gigli, Francesco Morini e Giuseppe Furino. Platini: 'Ero un calciatore spensierato prima di quella partita. Quella tragedia mi ha segnato, mai più tragedie simili'.

PLATINI - I dirigenti bianconeri, facendo appello a tutto il buon senso di questo mondo, avranno pure tenuto nascosto ai calciatori la portata di quanto accaduto. Forse è andata così. Ma come si può dimenticare un'esultanza come quella di Boniek (per l'inesistente rigore concesso dall'arbitro svizzero Daina) e quella di Platini dopo il gol vittoria? Peccato che a distanza di decenni, certi comportamenti discutibili finiscano nel dimenticatoio e, a chi se ne rende responsabile può andare anche bene. Fin tanto da diventare presidente dell'Uefa.

LE VITTIME - Rocco Acerra (29) Bruno Balli (50) Alfons Bos (35) Giancarlo Bruschera (21) Andrea Casula (11) Giovanni Casula (44) Artemio Moroni(24) Willy Chielens (41) Giuseppina Conti (17) Dirk Daeneckx (38) Dionisio Fabbro (51) Jaques François (45) Eugenio Gagliano (35) Francesco Galli (25) Giancarlo Gonelli (20) Alberto Guarini (21) Giovacchino Landini (50) Roberto Lorentini (31) Barbara Lusci (58) Franco Martelli (22) Loris Messore (28) Gianni Mastroiaco (20) Sergio Bastino Cozzolino (38) Luciano Rocco Papaluca (38) Luigi Pidone (31) Benito Pistolato (50) Patrick Radcliffe (38) Domenico Ragazzi (44) Antonio Ragnanese (29) Claude Robert (?) Mario Ronchi (43) Domenico Russo (28) Tarcisio Salvi (49) Gianfranco Sarto (47) Amedeo Giuseppe Spolaore (55) Mario Spanu (41) Tarcisio Venturin (23) Jean Michel Walla (32) Claudio Zavaroni (28)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021